Ripartire dopo il Coronavirus: anche il Comune di Biasca farà la sua parte

Pubblicato il

13.05.20

L’11 maggio 2020 ha rappresentato una data importante verso il ritorno alla normalità dopo le chiusure imposte dalla situazione straordinaria dovuta al Coronavirus (Covid-19).

 

Si tratterà comunque di una normalità diversa rispetto a quella che eravamo abituati a considerare prima del propagarsi del virus. Il Municipio è cosciente che la situazione venutasi a creare a seguito di questa emergenza necessiterà un intervento dell’ente pubblico a sostegno dell’economia locale.

 

In queste settimane sono giunti diversi atti politici che sollecitano interventi da parte dell’ente pubblico a livello locale e pertanto il Municipio ha ritenuto corretto informare la popolazione sui passi che intende intraprendere.

Prima di tutto si conferma l’intenzione di proporre delle misure a sostegno dell’economia locale. Si intende però adottare misure che siano da complemento a quanto fatto dal Cantone e dalla Confederazione nel pieno rispetto del principio federalista della Svizzera. Il Cantone ha promosso dei gruppi di lavoro nei quali sono coinvolte tutte le parti in causa (rappresentanti del Cantone, dei Comuni, della SUPSI, delle diverse associazioni e dei partners sociali) per elaborare delle misure di intervento strutturale in ambito sociale, economico e istituzionale. Ogni Comune poi sarà autonomo nell’adozione e nell’adattare le misure alla sua realtà.

 

Il Municipio di Biasca, confermando la sua intenzione di garantire un sostegno all’economia locale, vuole attendere i risultati dei gruppi di lavoro cantonali e le relative disposizioni del Cantone. Sarà poi nostra premura prendere le migliori decisioni e dare un valido contributo a sostegno della ripresa dell’economia locale. Queste soluzioni dovranno però anche essere finanziariamente sostenibili sul medio lungo termine affinché ai problemi di oggi non si aggiungano quelli di domani.

 

Per raggiungere obiettivi concreti è necessario che la politica remi tutta nella stessa direzione con una condivisione delle soluzioni da adottare. Per questo il Municipio licenzierà un apposito messaggio al Consiglio comunale che permetterà il coinvolgimento di tutti i gruppi politici che, a seconda delle loro sensibilità, potranno esprimere democraticamente le loro opinioni.

 

Misure puntuali saranno messe in atto direttamente dall’esecutivo nell’ambito delle proprie competenze.

..